Quali sono i software per creare temi WordPress? Uno sguardo a 10 applicativi

Quali sono i software per creare temi WordPress? In questo articolo, un po’ lungo per la verità, vogliamo parlare proprio di queste applicazioni che aiutano i neofiti nella realizzazione del tema più adatto alle loro esigenze.

artesteerIl primo di cui vogliamo parlarvi è Artisteer, e uno dei siti di cui ci stiamo occupando (langela.it) lo abbiamo realizzato proprio con questo programma. Artisteer 4.3, la versione più economica, HOME & EDITION+THEMLER PERSONAL costa 49,95 dollari (al cambio attuale 43,95 euro), mentre la versione completa, la STANDARD EDITION+THEMLER PRO costa 199.95 dollari (175,92 euro). Se invece volete una via di mezzo c’è la versione STANDARD EDITION+THEMLER BUSINESS che costa 129,95 dollari (114,33 euro). Esiste anche una versione di prova di Artisteer ma impedisce di salvare i progetti creati, dovreste lasciare il computer sempre acceso per poter verificare che il progetto scelto faccia alle vostre esigenze, ma il nostro consiglio è, come per tutti i programmi di prova, di acquistare la versione a pagamento, solo se esso risponde ai vostri standard. Dimenticavo, Artisteer è in italiano e funziona sotto Windows.

Headway al contrario di Artisteer non permette la prova gratuita ma se viene acquistata la licenza regala un mese di utilizzo. La versione base cosa 59 dollari (51,90 euro) ed è un vero e pHeadway-app-wordpressroprio tema di wordpress che permette di modificare e personalizzare al massimo gli elementi tramite il pannello di controllo, come la dashboard classica di wordpress. La versione Deluxe di Headway costa 199 dollari (175,08 euro) e comprende il supporto e l’aggiornamento ai siti illimitati (mentre la versione stardard è limitata a 3 siti), l’iscrizione alla comunità dei costruttori dei temi (Community Builder Block) e l’uso di tutti i template ufficiali di Headway).

template toasterTemplate Toaster permette il download gratuito per la versione di prova. Come Artisteer oltre che wordpress si occupa anche di altri CMS (Content management system) come Joomla, Magento, Drupal e altri. Permette anche il completo controllo sugli stardard HTML5 e CSS3 con la possibilità di personalizzare ogni pagina e dare ad ognuna di esse una creatività differente. Per questo programma vi sono due versioni a pagamento, una, la standard edition, a 49 dollari (43,11 euro) e l’altra, la Professional Edition a 149 dollari (131,09 euro) e la differenza delle funzionalità tra un’applicazione e l’altra è notevole dato che tra la standard e la Professional i punti in comune sono solo cinque mentre con la versione più costosa si può personalizzare, per esempio, gli H1 e gli H2 o personalizzare la pagina del template, oppure utilizzare l’FTP (file transfer protocol). Template Toaster è italiano e lavora, come gli altri, sotto piattaforma Windows.

Se invece sei stanco di pagare Lubith fa al caso tuo. Gratuito e puoi creare il tema wordpress per il tuo sito tramite la comoda funzione “trascina ed incolla”. Se non sai dove mettere leLubith-free-wordpress mani oppure è il primo tema e ti vuoi cimentare senza mettere le mani nei capelli la versione gratuita di Lubith fa al caso tuo. Dopo esserti registrato, aver digitato correttamente il Security Check e cliccato sul link che ti è arrivato via mail Lubith ci comunica che il suo software ha una interfaccia intuitiva, non è necessario conoscere alcun codice per creare il tema ed è inutile spendere tempo e denaro per la programmazione perché Lubith fa il lavoro al vostro posto. Basta cliccare su Start Here, il bel pulsante rosso e si entra nella dashboard di WordPress dove tutto è modificabile.

themeframe-wordpress-generatorThemeframe è un’altra applicazione per creare temi WordPress. Prerequisiti per l’installazione del programma è l’attivazione di Wamp, Xampp, Mamp o EasyPHP, che permettono di gestire in locale, sul proprio computer, un server Apache dove di solito si installano i CMS come WordPress, Joomla e altri. Tramite l’intuitiva interfaccia Themeframe si potrà creare il proprio tema con tutte le sue funzioni personalizzando al massimo la grafica senza dover mettere mano nel cofano evitando di pasticciare con il linguaggio di programmazione PHP. E’ possibile scaricare una demo per provare il programma, ma se volete acquistarlo basta investire solo 60 dollari (52,79 euro).

Nella nostra ricerca vogliamo segnalare Gantry 5 Framework. Nato inizialmente per creare temi Joomla oragantry5 gestisce entrambi i CMS ed è arrivato alla versione 5.2.18, sempre per windows, gratuito. Pare non abbia molto successo e noi non possiamo dire di volerlo provare, ma dai commenti letti su internet, su siti specializzati, pare che sia un buon prodotto. Se volete installarlo e provarlo e poi farci sapere com’è ve ne saremmo grati. L’uso del Framework su queste piattaforme permette di usare sempre la stessa base, uguale per tutti, personalizzando solo alcuni o tutti gli elementi.

Insieme a Gantry 5 vi sono altre applicazioni che sfruttano la medesima impostazione framework, come Wp Bootstrap, HTML5 Blank WordPress, The _s Theme, Skeleton e altri.