Muretti a secco SI Muretti a secco NO

In questo articolo non parleremo dei muretti a secco ma del lavoro fatto per ottimizzare il sito che si occupa di muretti a secco, lamediterraneasc.it. Nel precedente articolo avevamo detto che il cliente non aveva sentito ragioni e aveva preteso il nome della sua cooperativa invece di un anonimo, per esempio, www.murettiasecco.info e noi abbiamo ceduto non imponendoci e puntando i piedi. Avremmo dovuto farlo perchè il termine lamediterraneasc era stato cercato fino a quel momento da, rullo di tamburi, NESSUNO, solo ora, invece, dopo tre mesi di lavoro di ottimizzazione lo stesso termine è presente 184 volte su google e attualmente, su uno dei tanti siti di valutazione, il sito in questione vale ben 168 euro (http://valutasitoweb.monacodesign.it/lamediterraneasc.it.html). Lo so non ha nessun valore quella stima, ma ogni tanto gongolo.

Abbiamo detto il termine, il nome del sito, non bisogna scegliere qualcosa di banale ma neanche qualcosa di troppo specifico, nel nostro caso la mediterraneasc.it non andava proprio bene e infatti facendo di testa nostra registrammo un mesetto dopo www.murettiasecco.info e seguendo alcuni suggerimenti su internet sparsi qua e là creammo un sito quasi simile ma in html perchè avevamo letto che google prediligeva questo tipo di linguaggio.

Ma è stato inutile

Era inutile creare un sito del genere quando già avevamo da indicizzare il principale.

A proposito bisogna spiegare i due termini, indicizzare un sito e ottimizzare un sito.

Spesso di confonde e molti giocano su questa confusione per prendere in giro i propri clienti, amici e nemici.

E’ Google che indicizza il sito, uno qualsiasi, in fondo il motore di BigG è sempre alla ricerca di siti, di nuovi contenuti, è come un animale affamato alla costante ricerca di cibo. I vostri siti, blog o altro vengono GRATUITAMENTE indicizzati da google, ma il lavoro vero è dietro l’ottimizzazione, quella procedura che permette al sito della Società Cooperativa Mediterranea di Borgagne di essere all’ottavo e nono posto su Google e in prima pagina con il termine “muretti a secco per giardini”. Tra l’altro questo termine di ricerca su internet, nel mese di marzo, è stato cercato ben 140 volte e a febbraio solo 50. Rimaniamo in attesa dei dati di aprile. C’è da lavorare per ottimizzare il termine “muretti a secco” dove il medesimo sito è nella TOP20 di google occupando il 20esimo posto, seconda pagina, ma la differenza è notevole dato che lo stesso termine, sempre a marzo 2016, è stato cercato ben 880 volte.

Anche come “Muretti a secco Salento” il sito in questione è in seconda pagina e occupa il 15esimo e il 16esimo posto, sempre della seconda pagina, e i termini in questione sono stati ricercati, sempre a marzo 2016, ben 110 volte, mentre a febbraio 30 volte.

Alla prossima puntata il Ristorante a Martano.