Ottimizzare un sito web per essere in prima pagina di Google. La storia di un ristorante a Martano

Ottimizzare un sito web per essere in prima pagina di Google. La storia di un ristorante a Martano. A quattro mesi dal lancio e a poco più di 90 giorni dalla consegna ufficiale il sito www.ristorantemartano.it è in prima pagina occupando alternativamente la ottava, nona e decima posizione con le query, o chiavi di ricerca, con il quale è stato posizionato. Le chiavi sono “Ristoranti a martano”, “ristoranti martano”, “mangiare carne a martano” e “ristorante a martano”. Di queste chiavi di ricerca nello Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google solo “ristoranti martano” e “ristoranti a Martano” hanno una qualche rilevanza e quindi vengono ricercate e, infatti, il primo termine ha una ricerca media di 210 risultati e il secondo solo 30. Gli altri query Google non li rileva, ma non è importante. Quello che è rilevante è il fatto che con il termine “ristoranti martano” dove vi sono 115mila risultati generici, 2150 risultati nel titolo della pagina e 346 nel link della pagina. Questo significa che i concorrenti sono agguerriti e senza scrupoli. Come abbiamo raggiunto tale, invidiabile posizione? In fondo i posti sono solo 9 o 10 nella prima pagina di Google e il nostro sito occupa l’ottava posizione. Semplicemente rispettando le linee guida che Google mette a disposizione, gratuitamente, per l’ottimizzazione per i motori di ricerca. Nessun trucco, nessun inganno, il SEO non ha trucchi e il SERP (Search Engine Results Page “pagina dei risultati del motore di ricerca”) ti penalizza o ti osanna.